Menu
Cart
Highlights

Tsodilo hills

Tsodolo HillsTsodilo Hills (Colline di Tsodilo) — dichiarate dall’UNESCO patrimonio dell’umanità e »Louvre del deserto«. La montagna più alta del Botswana si innalza come una piramide per 400 metri sopra la distesa immensa al confine nord occidentale del Kalahari. Con il suo basamento esso raggiunge un’altezza di 1.400 metri. A questa »Male Hill« (collina padre) si aggiungono la »Female« (collina madre) e la »Child Hill« (collina bambino) e una quarta collina che non ha ricevuto nomi dai Basarwa — probabilmente a causa della sua posizione appartata.

Patrimonio dell’umanità dell’UNESCO e grazie a innumerevoli tabù la più antica area protetta: le Tsodilo Hills situate al confine nord occidentale del Kalahari, dove si possono ammirare circa 4.000 disegni e pitture rupestri.

dichiarate dall’UNESCO patrimonio dell’umanità e »Louvre del deserto«In questo luogo magico sono stati scoperti finora oltre 4.000 pitture rupestri descritte tra l’altro da Sir Laurens van der Post nel suo libro classico »Il mondo perduto del Kalahari« e cui ha dato il nome di »Louvre del deserto«. Da maggio 2001 è aperto un museo che informa sulla storia antica di 100.000 anni di questo luogo affascinante.

Nel luglio 2002 l’UNESCO ha dichiarato l’intero territorio patrimonio dell’umanità. Questa mistica area collinosa può essere esplorata in sei percorsi diversi con l’aiuto di esperte guide locali. Scoprite i »peni danzanti« o i ritratti delle giraffe, di fama mondiale, in questa riserva naturale e culturale più antica al mondo e già protetta dai Basarwa con tabù. Si arriva per via aerea da Manu oppure con un fuoristrada percorrendo la pista sterrata da Shakawe (50 km). È possibile pernottare in semplici campeggi, previa richiesta presso il museo.