Menu
Cart
Botswana

Dati sul botswana

Popolazione:

nel Botswana vivono circa 1,8 milioni di persone. Ciò corrisponde ad una densità demografica di 2,7 abitanti per kmq.

Stato:

il Botswana ha conquistato l’indipendenza nel 1966 ed è oggi una Repubblica. Il capo dello stato è il presidente del Botswana, attualmente Sua Eccellenza Seretse Khama Ian Khama.

Gaborone City at night

Capitale:

Gaborone (circa 208.000 abitanti)

Geografia:

il Botswana si trova nell’Africa meridionale, circondato da Namibia, Zambia, Zimbabwe e Sudafrica. È situato tra 20 e 29 gradi est di longitudine e 18 e 27 gradi sud di latitudine. Con una superficie di 581.730 kmq il Botswana è grande quasi come la Francia ed il Belgio messi assieme.

Economia:

al momento dell’indipendenza ancora uno dei paesi più poveri al mondo, la scoperta di grandi giacimenti di diamanti grezzi ha provveduto ad una crescita permanente dello standard di vita, già dal 1967. Il Botswana è un paese economicamente prospero e — considerando gli ultimi 20 anni — caratterizzato da tassi di crescita tra i più elevati al mondo (in media il 6,1 percento). Il ramo economico più importante è l’industria diamantifera, seguita dall’industria di trasformazione e dal turismo, che contribuisce attualmente già con una quota del cinque percento alla formazione del prodotto interno lordo (PIL). Molto sviluppato è anche il settore dell’allevamento di bestiame con notevoli esportazioni nell’UE.

Diamanti:

gli utili provenienti dall’estrazione di diamanti ad appannaggio della DEBSWANA COMPANY, con sede nella capitale Gaborone, contribuiscono a coprire più di tre quarti delle entrate pubbliche annuali. I visitatori del Botswana possono osservare l’estrazione dei diamanti. A Iwaneng (circa 100 km a ovest di Gaborone) è possibile visitare la miniera di diamanti più grande al mondo (su prenotazione). Le sue dimensioni sono il doppio di quelle del famoso “grande buco” a Kimberley/Sudafrica. Altre nuove miniere di diamante contribuiranno a far proseguire il miracolo economico delle pietre preziose nel Botswana anche a lungo nel 21° secolo.

La ricchezza del Botswana si basa prevalentemente sugli immensi giacimenti di diamanti grezzi. Miniera di diamanti più grande al mondo a Iwaneng o cernita e valutazione nel quartiere generale della Debswana Company a Gaborone: l’estrazione e la lavorazione dei diamanti formeranno la spina dorsale dell’economia del Botswana anche nel 21° secolo.

Parchi nazionali:

il 17 percento della superficie del paese è occupato da parchi nazionali, altri 22 percento sono sotto la tutela del Wildlife Department. La superficie territoriale occupata dai parchi nazionali nel Botswana è quindi percentualmente una delle più grandi al mondo. Effettivamente, la protezione della natura e lo sviluppo di un turismo sostenibile ed ecologico godono della massima priorità specialmente dal 1990.

Vie di comunicazione:

al momento della sua indipendenza il Botswana possedeva solo otto chilometri di strada asfaltata (a Lobate); grazie al permanente ampliamento della sua rete stradale asfaltata oggi il paese è perfettamente accessibile. Alla fine del 2001 è stata ultimata la Trans Kalahari Highway. Nei parchi nazionali e nelle riserve naturali è tuttavia indispensabile utilizzare vetture fuoristrada.

Religione:

il 55% della popolazione è cristiana e solo una piccola percentuale è mussulmana. Il resto della popolazione è seguace delle religioni naturali.

Giorni festivi:

1° gennaio e giorno successivo, Pasqua (compresi Venerdì Santo e lunedì di Pasqua), 1° maggio, Ascensione di Gesù Cristo, giorno di Sir Seretse Khama (1° luglio), President’s Day (terzo lunedì di luglio e giorno successivo), Festa Nazionale (30/9 e 1/10), Natale.

Clima:

la stagione delle piogge si estende da ottobre a marzo, inizia però di solito a dicembre e termina a fine febbraio. Da ottobre a marzo le temperature possono raggiungere valori di 44°C, la media a mezzogiorno è compresa tra 35° e 40°C. Nella stagione invernale le medie diurne sono di 27°C, le temperature notturne possono scendere fino a + / – 6°C e anche meno.